Radio24 | Il Sole 24 ORE
Ora in diretta

Condotto da

Laura Morante

Questa è la storia di una ragazzina cresciuta in una famiglia numerosa, 7 fratelli. Una casa in cui si legge e si scrive molto quella dei Morante. E’ lì che nell’agosto del 56 nasce Laura.

Laura Morante esordisce presto in teatro con carmelo Bene, quasi per gioco. E’ ancora una bambina.

Non ha deciso che cosa vorrà fare da grande. Di certo non la scrittrice. In famiglia c’è già la zia Elsa Morante e il padre Marcello giornalista. In famiglia, come Laura Morante racconterà più volte in diverse interviste sarà anche la più timida.

In famiglia c’è soprattutto il calore di tanti fratelli che influenzerà la sua vita.

Il teatro e poi il cinema arriveranno con una sequenzialità impressionante, un film dopo l’altro accompagnata dai più grandi registi. Carmelo Bene, Bertolucci, Moretti, solo alcuni dei nomi che imprimeranno una linea forte nella formazione della Morante.

In particolare sarà con Moretti, con il quale girerà più film che la Morante reciterà ruoli molto diversi e tutti intensi e impegnativi. La ricordiamo in Bianca, giovane e bellissima e poi ultimamente, nel 2001, ne “la stanza del figlio”.

Laura Morante, cresciuta in una famiglia numerosa, sarà una madre attenta, un attrice timida che del suo mestiere, dirà, ama la parte dello studio, le prove, molto meno il momento in cui si va in scena con il pubblico.

Un’attrice che cerca, scrive, che guarda, ma che non smania di arrivare per prima o sempre nel posto migliore. Oggi, dopo una lunga carriera, un film scritto, diretto e interpretato (Ciliegine), la Morante è tornata a Teatro con the Country, di martin Crimp .

Condividi questo post